analisi fattibilità vendita

L’importanza dell’analisi di fattibilità nella vendita di casa.

Cosa intendiamo con analisi di fattibilità nella compravendita?

Siccome siamo tutto tranne che professori ci facciamo aiutare da Wikipedia per la definizione di analisi di fattibilità.
Ti riporto per comodità la definizione che Wikipedia dà di analisi di fattibilità (in verità studio di fattibilità):

“Nell’ambito della progettazione lo studio di fattibilità (o progetto di fattibilità tecnica ed economica) consiste nell’analisi e nella valutazione sistematica delle caratteristiche, dei costi e dei possibili risultati di un progetto sulla base di una preliminare idea di massima. Comprende attività sia di natura tecnica che di natura economica (analisi costi-benefici), circa la fattibilità e la sostenibilità economico-finanziaria-ambientale dell’investimento (pubblico o privato).”

Ci chiederai: ma perché dovrebbe interessarmi questa roba?
Perché quando stai pensando di vendere la tua casa attuale per comprarne una nuova hai bisogno proprio di questo. A meno che tu non disponga di risorse economiche illimitate o che non ti importi muoverti alla cieca.
Diciamo che l’inizio è più o meno uguale per tutti:

1- hai un desiderio o una necessità, per esempio vuoi un giardino o ti serve più spazio;
2- inizi ad avere una idea di come sarebbe la casa nuova che vuoi;
3- a questo punto inizia il bello.
Ma perché al punto 3 inizia il bello?
Perché a questo punto puoi muoverti come farebbe un bravo progettista, quindi parti da un’idea di massima, sviluppi un progetto e a questo punto esegui il tuo bravo studio di fattibilità.
Quindi ti metti lì e passi in rassegna tutti gli aspetti per vedere se il progetto può davvero stare in piedi e che cosa ti serve (quanto ti costa).
E’ un po’ come quando ti viene in mente di fare un dolce che non hai mai fatto, scegli il dolce, cerchi la ricetta e valuti se hai tutti gli ingredienti e le capacità/conoscenze necessarie per realizzarlo.
Magari scopri che ci vuole troppo tempo mentre tu hai bisogno di averlo pronto prima o che servono ingredienti/processi che a casa non hai o non puoi realizzare.
Per la vendita di casa è più o meno la stessa cosa.
Non puoi partire se non hai una buona analisi di fattibilità che ti dice:

  • se casa tua è vendibile;
  • a quanto;
  • in quanto tempo e che tipo di richiesta ha;
  • se quello che cerchi esiste e a quale prezzo.
    Ricordati poi, che chi fa le cose sul serio e ci mette la faccia sicuramente la fa per iscritto e te ne consegna una copia.
    Partire senza la tua analisi di fattibilità significa scoprire a metà che casa tua si vende a meno di quello che pensavi o che quello che stavi cercando si trova a molto più di quello che pensavi (o peggio non si trova affatto).
    Se questo accade quando hai già bloccato la casa nuova sei in un mare di guai. Immagina di esserti basato su un’idea sbagliata della vendita di casa tua e di doverti trovare adesso con quaranta o cinquanta mila euro che ti mancano dai conti che hai fatto.
    Un bel problema, non trovi?
    Questo è solo uno dei pasticci che ti evita avere una buona analisi di fattibilità per la vendita di casa tua.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.